digital-health-1600-x-450.jpg

BRAINSWAY

Brainsway’s Deep TMS H-Coil System è una tecnologia unica in grado di consentire l’attivazione diretta non–invasiva delle strutture cerebrali più profonde.

Inventata nel 1980 e utilizzata inizialmente come strumento diagnostico, la stimolazione magnetica transcranica (in inglese, TMS, Trans-cranic Magnetic Stimulation) è una tecnica non-invasiva utilizzata per trasferire brevi impulsi magnetici di stimolazione/attivazione alle cellule nervose.

Gli impulsi vengono somministrati facendo passare correnti ad alto voltaggio attraverso una bobina elettromagnetica posta accanto al cuoio capelluto del paziente. Gli impulsi inducono un campo elettrico nel sottostante tessuto cerebrale e, quando il campo così ottenuto supera una certa soglia e viene indirizzato col giusto orientamento in rapporto ai percorsi neurali cerebrali, si producono depolarizzazioni localizzate assoni, attivando in questo modo i neuroni della struttura cerebrale.

Molti disturbi di origine neurologica e psichiatrica vengono associati a pattern anomali della attività neuronale nelle regioni profonde del cervello. Queste regioni non possono essere colpite direttamente, ma solo in modo indiretto, attraverso processi secondari che coinvolgono le strutture corticali, attivati direttamente dal TMS, e che vanno poi a colpire le strutture più profonde. Il progetto unico che sta dietro il Brainsway’s Deep TMS H-Coil System permette di creare campi elettromagnetici capaci a loro volta di produrre eccitamento o inibizione dei neuroni nelle strutture cerebrali più profonde, in modo non invasivo.

Maggiori informazioni qui: https://www.brainsway.com/

new-logo-grey-04.png
logo_newsight.png
Schermata_2020-09-29_alle_15.51.33.png
IMG-20201006-WA0002-removebg-preview.png